dal latino memorabilis, tenere nella memoria, la collezione streetwear funky vuole rendere omaggio a tutte quelle subculture anni 80’ e 90’ che nell’epoca precedente alla connessione globale si manifestavano esclusivamente nel tipico negozietto underground che ogni città aveva, dove da ragazzini ci si perdeva per delle ore guardando le cover dei vinili trash metal, le collezioni di gadgets improbabili e t-shirts di cui raramente si capiva appieno il senso.L’omaggio è quindi rivolto a questi templi alternativi oggi purtroppo in via d’estinzione, e nei pochi capi che compongono la collezione, semplici ma con forte personalità, si possono ritrovare i rimandi alle grafiche pop, al mondo skateboard più core, alle copertine dei cd metal, punk e grunge, ai disegni delle magliette ironiche, allo splatter dei giornaletti underground che solo lì si potevano trovare.

video filming & editing:
Achille Mauri

photo by:
Andrea Piras

with:
Aino Vierimaa, Ruben Spelta, Stefano Rauzi

in collaboration with:
Reina Olga beachwear